Nasce la Gas Sales Piacenza Volley

RINASCITA PIACENZA CON ZLATANOV E FEI

Da una sparizione quasi certa alla ripartenza dalla serie A-2

 

Inizia di corsa la nuova Piacenza. Ieri pomeriggio la costituzione della società (You Energy Volley), questa mattina tutto pronto per l’iscrizione al campionato. Che dopo 16 anni consecutivi non sarà più la massima serie: i biancorossi fanno un passo indietro e si affacciano alla A-2 con una realtà tutta nuova e nomi di spessore. Termina l’era di Guido Molinaroli, presidente di scudetto, Coppa Italia e di una finale di Champions, si riparte da Gas Sales Piacenza con Elisabetta Curti presidente. Ma il nome che più stuzzica i tifosi emiliani è quello di Hristo Zlatanov, ex capitano dei biancorossi alla sua prima esperienza dietro la scrivania nel ruolo di direttore generale. Primo risultato del recordman assoluto di punti in Italia, la conferma in rosa di Alessandro Fei che nella speciale classifica dei bomber di tutti i tempi è al secondo posto distanziato di sole 35 lunghezze dal suo dirigente. Con la firma di Fei la rincorsa si interrompe almeno momentanenamente. Perché l’obiettivo della società, che avrà il piacentino Massimo Botti (ex Maxicono con Giani e Bracci) in panchina, non è quello di puntare alla promozione: prima di tutto il nuovo club dovrà strutturarsi prestando attenzione anche al settore giovanile, poi allargare la base degli sponsor e solo allora potrebbe cercare di ripresentarsi in Superlega.

 

DOPO 17 ANNI Piacenza dunque torna in A-2 a distanza di 17 stagioni, ma in città questa una sorta di autoretrocessione è vissuta come una vittoria. Perché dopo mesi di alti e bassi, inizialmente con il tentativo di salvare la Superlega e quindi con il piano B della serie A-2, tre giorni fa l’avventura nella pallavolo di alto livello in riva al Po sembrava definitivamente conclusa. Poi la caparbietà di Elisabetta Curti, presidente di Gas Sales, unita ad un aumentato impegno di Banca di Piacenza, al contributo del Gruppo Giglio e al coordinamento del consigliere comunale Gian Paolo Ultori, delegato del sindaco Patrizia Barbieri, ha portato ad un risultato positivo. “Facciamo squadra” avevano chiesto i lupi biancorossi al termine della scorsa stagione. Con fatica il Piacenza ce l’ha fatta. Si riparte da capo, con carburante di qualità come Zlatanov e Fei nel motore.

 

- La Gazzetta dello Sport, martedì 3 luglio 2018

Contattaci

Per avere ulteriori informazioni sul nostro gruppo
I campi contrassegnati (*) sono obbligatori